fbpx

Filippo Cassano ha sempre creduto nel potenziale del Primitivo della sua terra, un vino in grado di esaltare il concetto di riconoscibilità del territorio murgese.

Polvanera nasce e si sviluppa proprio attraverso l’esperienza della sua famiglia e si trova collocata tra Acquaviva delle Fonti e Gioia Del Colle.

In un contesto unico e suggestivo, tra vigneti e muretti a secco, scavata a 8 m nelle roccia calcarea sorge la Cantina, luogo le cui caratteristiche strutturali favoriscono lo sviluppo delle condizioni ottimali per un perfetto prodotto finale: la temperatura resta infatti costante consentendo  il naturale ciclo di vinificazione.

La speciale location offre inoltre ad eventuali visitatori un notevole impatto visivo .

Le etichette si diversificano anche in base al tipo di terreno e all’ altezza su cui vengono collocati i vigneti, alcuni coltivati ad alberello altri a cordone speronato, secondo dei procedimenti interamente bio.

Non vengono utilizzate botti per evitare che le naturali note sensoriali del Primitivo vengano coperte dal profumo del legno o che si scatenino eventuali processi ossidativi.

Il risultato è un Primitivo dal colore intenso che regala un’esperienza olfattiva che rimanda ai frutti rossi e alle erbe aromatiche, un nettare incredibilmente fresco caratterizzato da note speziate .

Polvanera esalta il primitivo murgese accentuandone e favorendone lo sviluppo delle caratteristiche naturali, rendendolo un vino la cui tradizione dura nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *