fbpx

Gianfranco Fino: audacia e carattere

Nel 2004, in Manduria, a Taranto, nasce un’ azienda nuova e dai tratti dinamici, guidata da Gianfranco Fino e dalla moglie Simona.

Gianfranco acquista un terreno da 1.30 ettari che, attraverso grinta, tenacia e grande impegno riesce a sviluppare e ad accrescere fino a raggiungere 14.5 ettari di superficie totale.

Questa è la storia dell’ eccezionale sviluppo di un’azienda che coltiva tradizionali viti ad alberello che raggiungono anche i 90 anni di età.

Il risultato di sacrifici e dedizione è un vino che si distingue da subito: il Primitivo di Manduria spicca conquistando critici e blogger appassionati.

L’azienda ottiene numerosissimi riconoscimenti: Gambero Rosso conferisce a Gianfranco il titolo di Viticoltore dell’anno, un grande traguardo che rappresenta finalmente l’ingresso del Centro-Sud Italia nell’Olimpo dei migliori.

Una serie numerosa di premi che portano questa giovane e brillante realtà al Tavolo del G8 de L’Aquila nel 2008 e al settantesimo compleanno della Regina Margherita II di Danimarca, accanto alla degustazione dei formaggi.

Gianfranco Fino conquista così anche l’estero, attirando l’attenzione di tre tecnici australiani che studiano l’aridocultura e raggiungendo presto anche le riviste specializzate tedesche e giapponesi.

Il vino di Gianfranco e di Simona nasce dall’audacia, dalla determinazione e dalla passione; è un vino nuovo, giovane e dalla personalità accattivante…una fotografia perfetta dell’ etichetta che lo produce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto